Alto impatto nell’area nord, 4 arresti e 7 denunciati tra Caivano, Arzano e Fratta

Alto impatto nell’area nord, 4 arresti e 7 denunciati tra Caivano, Arzano e Fratta

Hinterland. I carabinieri della compagnia di Casoria hanno effettuato un servizio di controllo ad alto impatto nel territorio di competenza, insieme a colleghi del reggimento Campania.

Durante i controlli è stato tratto in arresto un 17enne di Caivano già noto alle forze dell’ordine. Bloccato in piazza Madonna delle Grazie subito dopo aver ceduto stupefacente a una persona riuscita a darsi alla fuga nelle fasi concitate dell’intervento, è stato trovato in possesso nel corso di perquisizione personale di 7 confezioni di marijuana del peso di altrettanti grammi e di due dosi di cocaina oltre che della somma in denaro contante di circa 240 euro.

Arrestato anche Salvatore Vitagliano, 47 anni, residente ad Arzano, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla procura generale di Napoli. dovrà espiare 7 anni di reclusione.

Arrestato Pasquale Massa, 48 anni, residente a Casandrino, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di stupefacenti commessa a Casandrino nel 2004. dovrà espiare la pena di 13 anni e 6 mesi di reclusione.

Arrestato Paolo Moccia, 56 anni, residente a Frattamaggiore, già noto alle forze dell’ordine raggiunto da un ordine di carcerazione emesso dalla procura generale di Napoli per associazione a delinquere finalizzata allo spaccio stupefacenti commessa a Frattamaggiore del 2004.

Dovrà espiare la pena di 14 anni di reclusione. Nel corso dei servizi sono state denunciate in stato di libertà 7 persone: 2 per furto aggravato di energia elettrica, 3 per ricettazione e 2 per vendita su strada di tabacchi lavorati esteri di contrabbando.

Contestate 42 infrazione al codice della strada. Il minore è stato portato nel centro di accoglienza di Napoli sul viale colli Aminei. Gli altri due sono stati associati alla casa circondariale di Poggioreale.