Allarme a Marano, in due provano a entrare in casa. Fermato uno dei due ladri

Allarme a Marano, in due provano a entrare in casa. Fermato uno dei due ladri

Marano. Paura in un condominio mananese. Sono le 14 e 48 di oggi quando una signora residente in un parco del centro di Marano chiama suo marito, F.M., allarmatissima: “Vieni, c’è un tizio incappucciato che cerca di entrare in casa. E’ insieme ad un altro”. Il marito non si lascia prendere dal panico, dice alla moglie di allertare immediatamente i Carabinieri mentre lui sta per sopraggiungere.

Una volta entrato nel parco di corsa e salito su al secondo piano del suo appartamento, F. M. non trova nessuno. Scende allora giù nei garage e ne becca uno, incappucciato, che sta provando a scappare. Si allertano anche gli altri condomini. Nel frattempo arrivano i militari dell’Arma che lo portano in caserma per il riconoscimento.

Il tizio, secondo quanto testimoniato dagli altri residenti del parco, si era già aggirato in “perlustrazione” nei giorni precedenti lungo le scale del condominio senza dare giustificazioni chiare. Nessuno però aveva allertato le forze dell’ordine. Una lieto fine, dunque, per l’ennesimo caso di topi d’appartamento. Ora è caccia al complice.