Agguato a Monteruscello, ferito 36enne. L’ombra di una nuova faida di camorra

Agguato a Monteruscello, ferito 36enne. L’ombra di una nuova faida di camorra

Pozzuoli. Agguato a Monteruscello. E’ successo nel tardo pomeriggio di ieri nella zona dei cosiddetti ‘600 alloggi’. Nella sparatoria è rimasto ferito un 36enne pregiudicato del quartiere. Si tratterebbe di un raid di stampo camorristico.

L’uomo, raggiuntodai proiettili alle gambe ed in altre parti del corpo, è giunto al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli in località La Schiana. A darne notizia è cronacaflegrea.it. Le sue condizioni non sarebbero gravi. L’episodio conferma però la tensione nel quartiere dopi la raffica di arresti che hanno smantellato il clan Longobardi-Beneduce. Adesso nuovi gruppi starebbero provando a farsi spazio. I due boss, Gennaro Longobardi e Gaetano Beneduce, sono entrambi in carcere. Poi c’è stata l’operazione “Iron Men” 10 mesi fa con 46 arresti e gli 86 affiliati già coinvolti nell’operazione Penelope che stanno scontando pesanti condanne. Approffitando di questo vuoto di potere, quindi, altri ras potrebbero provare a mettere le mani sui traffici illeciti come droga ed estorsioni. Indagini in corso.