Aggredisce il vicequestore e viene colpito dagli agenti, il 33enne è in fin di vita

Aggredisce il vicequestore e viene colpito dagli agenti, il 33enne è in fin di vita

L’uomo che ha tentato di accoltellare i poliziotti è in fin di vita nella sala rianimazione. Si sono aggravate nelle ultime ore, infatti, le condizioni del 33enne Marcello Esposito. L’uomo, affetto da tempo da gravi disturbi psichici, nella giornata di ieri a San Giorgio a Cremano stava minacciando alcuni passanti con un coltello. Dopo la segnalazione, poco dopo sul posto è giunta una volante con il primo dirigente del locale commissariato di polizia, Sergio Di Mauro.

Il vicequestore, mentre tentava di bloccare l’uomo, è stato aggredito ed è rimasto ferito a seguito di una caduta. Poco dopo è giunta in rinforzo un’altra volante che ha bloccato l’uomo con due colpi di pistola alla gamba. Entrambi, Di Mauro e l’aggressore, sono stati trasportati all’ospedale Loreto Mare. Cure mediche necessarie anche per un altro poliziotto ferito lievemente alla mano dalla lama.

Di Mauro e l’agente sono ritornati subito a casa, mentre il 33enne a causa delle forti emorragie legate alla lesione dell’arteria femorale causata dai proiettili è in imminente pericolo di vita.