Afro-Napoli in promozione, la squadra multietnica vince il campionato di Prima Categoria

Afro-Napoli in promozione, la squadra multietnica vince il campionato di Prima Categoria

Dai campi di calcio dei tornei amatoriali al campionato di Promozione: questo è il sogno diventato realtà per la squadra multirazziale Afro-Napoli United che vince, nell’ultima giornata, il campionato di Prima Categoria battendo il  Mari Football Club per  4 a 0 con le reti di Soares, Dommarco, Manna e Iervolino.

In un Vallefuoco colorato a festa e gremito di tifosi afronapoletani, la squadra multietnica, promossa dal gruppo di imprese sociali Gesco e allenata da Francesco Montanino, conquista i tre punti che le permettono di fare il salto di categoria e passare di diritto nel campionato di Promozione.

Un’incredibile scalata iniziata solo nel 2013, ad appena quattro anni dalla nascita della squadra, quando, dopo mille avversità per tesserare i giocatori migranti, l’associazione sportiva, condotta dal presidente   Antonio Gargiulo   , decide di iscriversi al campionato federale di Terza Categoria. Da allora,   il team   anti razzismo ha ottenuto tre promozioni di categoria consecutive confermandosi una realtà vincente non solo nel contrasto alle discriminazioni, ma anche nei risultati sportivi.

Si conclude così una stagione strepitosa e ricca di emozioni: «Contro ogni pronostico – afferma il presidente e fondatore di Afro-Napoli,Antonio Gargiulo   – con tanti ragazzi esordienti, dopo tante battaglie su campi difficili ed ostili, usciamo vincitori del campionato di Prima Categoria a coronamento di un lavoro estenuante ed encomiabile espletato con immensa professionalità dal nostro mister, dall’intero staff tecnico e sopratutto da questi splendidi ragazzi. Sono estremamente emozionato, felice ed orgoglioso.  Abbiamo ottenuto tre promozioni consecutive, tutte sul campo di gioco, ma questa è stata la più difficile, la più sudata e quindi la più bella. Dimostriamo ancora una volta, in modo concreto, che la solidarietà, l’aggregazione, la condivisione e la parità di trattamento sono valori essenziali per una società civile e moderna e sono anche valori vincenti».

L’associazione e squadra di calcio multietnica Afro-Napoli United nasce nel 2009 per combattere la discriminazione e favorire la convivenza paritaria tra napoletani e migranti attraverso lo sport.

Fondata da Antonio Gargiulo, commercialista e presidente, oltre che della squadra, del gruppo di imprese sociali Gesco, cui Afro-Napoli aderisce. Afro-Napoli United conta circa 50 atleti tra italiani, senegalesi, ganesi, ivoriani, tunisini, algerini, gambiani, burkinabé, paraguaiani, cileni, ecuadoregni, boliviani e peruviani. La squadra partecipa ai campionati federali LND Campania; la prima squadra ha giocato nel campionato di prima categoria che ha appena vinto; la juniores ha esordito lo scorso ottobre nel campionato regionale. Il sogno è di fare dell’Afro-Napoli United la seconda squadra della città e giocare, un giorno, al San Paolo.

Ogni settimana i ragazzi di Afro-Napoli si allenano al “Vallefuoco”, stadio comunale di Mugnano di Napoli e, grazie all’associazione, a Gesco e all’impegno personale del presidente Gargiulo, sono sostenuti anche nei percorsi di vita, spesso difficili e con poche speranze per il futuro.

 

di Francesco Mennillo