Acerra, video hot con 14enne su WhatsApp: scoppia il caso

Acerra, video hot con 14enne su WhatsApp: scoppia il caso

Scoppia un altro caso di cyberbullismo ad Acerra, in provincia di Napoli. Una ragazzina di 14 anni di ha girato un video che la ritrae mentre fa sesso con alcuni adolescenti delle scuole superiori, tutti minorenni. Il filmato ha fatto presto il giro di WhatsApp finendo sui cellulari di centinaia di adolescenti.

La Procura di Napoli e i Carabinieri di Castello di Cisterna hanno aperto un’inchiesta. Al momento non risulterebbero indagato nessuno. Ma è partita la corsa contro il tempo per fermare la diffusione del video hot che vede protagonista la minorenne, la quale frequenta ancora la scuola media. I militari di Castelcisterna guidati dal capitano Tommaso Angelone stanno scandagliando il web per verificarne la presenza.

Per ora i Carabinieri hanno interrogato 5 0 6 tra compagni della quattordicenne ed altri minorenni di alcuni istituti superiori cittadini che avrebbero condiviso il breve filmato da un minuto e mezzo circa e le foto. Le immagini ormai hanno cominciato a circolare già da almeno tre settimane.

La ragazzina, all’inizio titubante, avrebbe raccontato tutto i genitori. Quest’ultimi, su suggerimento di un legale, avrebbero deciso di sporgere denuncia. Il caso ricorda molto da vicino quello di Tiziana Cantone, la 31enne di Mugnano morta suicida a settembre dopo uno scandalo hot che la vide protagonista. Dagli uffici di Castello di Cisterna bocche cucite.