Accoltellato Ciro Giuliano, cresce la tensione nel centro storico di Napoli

Accoltellato Ciro Giuliano, cresce la tensione nel centro storico di Napoli

Nella notte tra sabato e domenica, in zona Ferrovia è stato accoltellato un 17enne, sale a sei il numero dei giovani feriti in meno di 24 ore nel centro storico di Napoli. Sono sempre minori ad essere vittime della violenza degli ultimi giorni. Le forze dell’ordine hanno posto l’attenzione anche su episodi precedenti nel quartiere Forcella.

Così come riporta “il Mattino” in vico Zuroli sarebbe stato accoltellato di Ciro Giuliano – 27enne figlio di Luigi Giuliano, detto «Zecchetella», e cugino dell’omonimo ex boss di uno dei più feroci clan di camorra. L’uomo è stato ferito a coltellate in circostanze da chiarire. È in ospedale ricoverato in prognosi riservata e non sembra essere in pericolo di vita. Ha riferito alle forze dell’ordine id essere stato ferito da un extracomunitario. A Forcella si Intanta a Forcella sale la tensione e si ripresenta l’incubo faida.