Accoltellamento a Calvizzano, oggi rito direttissimo per i due giovani arrestati

Accoltellamento a Calvizzano, oggi rito direttissimo per i due giovani arrestati

Calvizzano, Accoltellamento tra extracomunitari: due nigeriani processati con rito direttissimo. Intorno alle 10.30 di stamattina, i due nigeriani k.A. e A.P.A. che si sono affrontati ieri intorno alle 12.00 con due coltelli da cucina, uno di piccole dimensioni e l’altro di grandi dimensioni, nella struttura di Villa Ionia di viale della Resistenza a Calvizzano dove sono ospitati.

Sono stati condotti dai carabinieri di Calvizzano, al comando del maresciallo Carmelo Firetto diretti dal Capitano Antonio De Lise, al Tribunale Napoli Nord di Aversa per essere sottoposti a rito direttissimo.

I due, che hanno litigato per futili motivi, hanno riportato ferite guaribili in una ventina di giorni. I nigeriani fanno parte della colonia di circa 180 migranti ospitati nella struttura adibita a residence per anziani.

Altri 50 migranti sono alloggiati in un altro stabile, ubicato in via Mazzini sempre a Calvizzano, nei pressi della parrocchia Santa Rita.

di Mimmo Rosiello