Abusi sessuali, reclusione e violenze: due nigeriane salvate a Napoli. Una è incinta

Abusi sessuali, reclusione e violenze: due nigeriane salvate a Napoli. Una è incinta

Napoli. Sono fuggite dalla Nigeria con la promessa di una vita migliore, hanno affrontato peripezie di ogni genere – soprusi, abusi sessuali, reclusione in Libia, percosse e violenze – fino a Napoli dove l’unità operativa tutela Minori della Polizia locale ha messo fine alle loro sofferenze sistemandole in un adeguato centro di accoglienza.

É la triste storia – come riporta l’Ansa – di due minorenni, una delle quali incinta di 7 mesi, – entrambe vittime della tratta di donne destinate alla prostituzione – che a una mediatrice culturale hanno raccontato la loro triste storia. Agli agenti si sono rivolte grazie a una loro connazionale, preoccupata dallo loro stato di salute e di privazione. Adesso si trovano in una struttura di accoglienza della città, affidate alle cure di medici e assistenti.