A “quelli che il calcio” si parla del campo di Scampia e di un giuglianese 

Roma. Domenica 10 aprile durante la trasmissione “Quelli che il calcio…” che va in onda dalle 13:50 su Raidue, è stato trasmesso un servizio riguardante il lavoro svolto dal Centro Fiamma su un impianto affidatoci in Campania nella difficile realtà di Scampia.

“Con i nostri valori e riferimenti, da oltre due anni abbiamo prima riqualificato e poi organizzato una realtà che tende a dare alternative di vita diverse ai ragazzi della zona, togliendoli dalla “strada”.

Nonostante gli atti di vandalismo e di aggressione anche mediatica perpetrati nei nostri confronti, ultimo dei quali la collocazione di un ordigno esplosivo, fortunatamente sventato dai nostri addetti alla sicurezza, siamo determinati nel proseguire sulla strada della legalità, contro ogni ingiustizia,” ha spiegato il respinsabile Antonio Arzillo.

Il servizio è stato girato dopo che, circa un mese fa, il campo fu vittima di un attentato organizzato con un ordigno esplosivo rudimentale, a seguito del quale rischiarono di perdere la vita 15 bambini. La tragedia fu evitata soltanto grazie al pronto intervento del custode.

GUARDA IL VIDEO