A Napoli 500 esperti per discutere di lavoro. Il convengo domani al Grand Hotel Vesuvio

A Napoli 500 esperti per discutere di lavoro. Il convengo domani al Grand Hotel Vesuvio

Napoli. Politiche del lavoro, tutele crescenti, incentivi per le aziende e servizi per l’impiego. Saranno questi i temi che verranno affrontati il prossimo 8 aprile durante il convegno “Il lavoro che cambia” che si terrà a Napoli dove arriveranno 500 professionisti tra Consulenti del Lavoro e Dottori Commercialisti L’iniziativa, organizzata da Gesfor, I.L.A. (Ispettori del lavoro associati), Ordine dei consulenti del lavoro della Provincia di Napoli, Caserta, Salerno, Avellino, Benevento, con il patrocinio della Regione Campania, in collaborazione con Italia Lavoro e con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, si svolgerà a partire dalle ore 15.30 presso il Salone “Scarlatti” del Grand Hotel Vesuvio di via Partenope, a Napoli. Il Convegno è finalizzato all’approfondimento delle problematiche del lavoro, con particolare attenzione ai vantaggi offerti dalle nuove normative nazionali ed alle opportunità venutesi a creare per le Imprese e i lavoratori, sostenendo con nuovi strumenti la platea dei beneficiari maggiormente svantaggiati ed incentivando le Imprese ad assumere con contratto a tempo indeterminato.  La partecipazione al Convegno, previa registrazione, è gratuita ed assicura il riconoscimento dei Crediti Formativi previsti dal regolamento per la Formazione Continua Obbligatoria dei Consulenti del Lavoro.

 

GLI INTERVENTI – I lavori saranno aperti da Antimo Rinaldi, coordinatore regionale dell’I.L.A. Seguiranno i saluti di Nunzio Nicola Costagliola (Gesfor) Sonia Palmieri (Assessore regionale al Lavoro) Gerardo Donato Lanza (Presidente I.L.A.) Andrea Cafà (Presidente Fon.Ar.Com) Edmondo Duraccio (Presidente dell’Ordine consulenti del lavoro di Napoli e coordinatore della Consulta regionale dei presidenti Ocdl Campania). A seguire gli interventi di Michele Raccuglia (Responsabile macro-area Sud-ionica Italia Lavoro) che parlerà sul tema “Il nuovo sistema delle politiche attive e Programma Garanzia Giovani. Vincenzo Balzamo (Ordine dei consulenti del Lavoro) interverrà su “I nuovi modelli del welfare aziendale”; Enzo Fusco (Esperto di diritto del lavoro) introdurrà alla “Legge di stabilità 2016: le novità in materia di lavoro”. La prima parte del convegno si concluderà con l’intervento di Renato Pingue (Direttore direzione interregionale Lavoro di Napoli) su “La certificazione dei contratti di lavoro”. Dopo il coffe break, focus su “I decreti attuativi del Jobs Act: l’impatto sul mercato del lavoro”. In seguito all’intervento di Giuseppe Cantisano, prenderanno la parola Edmondo Duraccio, Alberico Capaldo, Stefano Scialdone, Carlo Cardinale e Roberto Russo, rispettivamente dell’Ordine dei consulenti del lavoro di Napoli, Salerno, Caserta, Avellino e Benevento. La conclusione dei lavori sarà affidata a Paolo Pennesi (Direttore dell’Ispettorato nazionale del Lavoro) sul tema “Agenzia unica ispettiva, il nuovo modello di vigilanza”. Il convegno ed il dibattito finale saranno moderati da Nello Mazzone, giornalista de “Il Mattino”. Il convegno beneficerà del patrocinio della Regione Campania, in collaborazione con Italia Lavoro e con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.