Pronto soccorso di Giugliano, slittano i lavori

Pronto soccorso di Giugliano, slittano i lavori

Interrotti i lavori all’ospedale San Giuliano di Giugliano. Le operazioni riguardavano il pronto soccorso, che attualmente si trova al piano terra dell’impianto, perché, pare, che il Comune non abbia presentato una licenza per la modifica del piano dei lavori. Lo stop è solo temporaneo anche perché sembra che sulla carta sia tutto regolare però lo slittamento crea ulteriori disagi agli utenti ed ai medici visto che l’attuale locazione del pronto soccorso non è adeguata ad accogliere la richiesta dei cittadini visto che al nosocomio giuglianese arrivano persone da tutto l’hinterland napoletano vista la chiusura, nei mesi scorsi, degli psaut di Marano e di Varcaturo.
Il personale non è ampio al punto da far fronte alle emergenze e, se proprio questa situazione non sarà sbloccata in tempi brevi, i medici dell’impianto starebbero chiedendo l’attivazione di un sistema di triage, ovvero la classificazione dei pazienti a seconda del codice di gravità, bianco, giallo, verde e rosso anche perché al pronto soccorso i dottori dovrebbero effettuare esclusivamente operazioni in codice bianco ma più di una volta sono stati costretti ad occuparsi di casi di chirurgia d’urgenza