Marano, taglio del nastro in via Pepe: l’ex sindaco Perrotta spara a zero su Biagio Iacolare. “Vergognosa dimenticanza”

Marano, taglio del nastro in via Pepe: l’ex sindaco Perrotta spara a zero su Biagio Iacolare. “Vergognosa dimenticanza”

Cantiere di via Pepe, dopo l’inaugurazione – avvenuta sabato scorso alla presenza del governatore Stefano Caldoro – restano le polemiche. Ci va giù duro l’ex sindaco Salvatore Perrotta: “E’ semplicemente vergognoso che un esponente del Consiglio regionale, mi riferisco all’onorevole Iacolare, colui che in passato ha sostenuto la mia amministrazione e che era presente al taglio del nastro dell’altro giorno, non abbia avvertito la necessità di spendere due parole per il lavoro svolto dalla mia giunta sul fronte del Piu Europa. Tutti sanno che quei progetti, compreso quello di via Pepe, sono stati voluti e varati dalla mia amministrazione”.

L’ex primo cittadino non risparmia qualche stoccata anche al sindaco Angelo Liccardo: “Sarebbe stato un bel gesto politico-istituzionale invitare all’inaugurazione anche il sindaco che ha avviato il tutto”. Anche sulle pagine dei social network affiorano dissapori e polemiche. Emblematico il commento postato dal segretario cittadino del Pd Matteo Morra: “Vediamo se ho capito – si chiede tra il serio e il faceto l’esponente dei democratici – I debiti sono stati ereditati mentre i progetti e i finanziamenti sono stati recuperati. Intanto le idee e i programmi non sono pervenuti”.