Sequestrati due capannoni industriali dal valore di un milione di euro

Sequestrati due capannoni industriali dal valore di un milione di euro

Ancora sequestri dei vigili urbani di Giugliano. Sotto chiave dei capannoni abusivi. Denunciate due persone. L’operazione diretta dal comandante Maria Rosaria Petrillo e coordinata
dal maggiore Gennaro Castellone della Polizia Edilizia e Ambientale ha portato ad un sequestro del valore di un milione di euro.

I capannoni sono stati scoperto su via Santa Maria a Cubito. Il primo nelle vicinanze dell’asse mediano. Il manufatto di circa 800 metri quadri era stato realizzato con una struttura portante in cemento armato con mura perimetrali di quattro metri. Il capannone era stato poi coperto da una struttura in ferro e da pannelli Isotec di sei metri. L’area di 7600 metri era ben nascosta da alte mura perimetrali. Denunciato il proprietario del terreno, tra l’altro ad uso agricolo, per abusivismo, il 45enne A.P. di Giugliano. L’uomo oltre al capannone abusivo stava realizzando lavori per l’impianto fognario. Sotto sequestro anche un secondo capannone sempre in zona di circa 130 metri quadri. Denunciato il titolare, il 45enne G.R. di Villaricca. Le de scoperte grazie agli impianti satellitari che controllano il territorio.