Assalto al tabaccaio di via Santa Rita da Cascia. Bottino da 700 euro. Titolare colpito con una chiave inglese

Entrano, gettano tutto ciò che trovano e aggrediscono il titolare con una chiave inglese per rubare soldi e sigarette. E’ accaduto nella tabaccheria di via Santa Rita da Cascia a Giugliano. I fatti alle prime luci dell’alba. In 3 si sono introdotti nell’esercizio commerciale mentre il quarto attendeva all’esterno in auto pronto per la fuga.

I banditi, a volto coperto e con indosso tute nere, hanno fatto irruzione nella tabaccheria. Uno dei tre malviventi in una colluttazione con il titolare, lo ha colpito al volto e al torace con una chiave inglese. Gli altri due intanto facevano razzia di sigarette e contanti presenti in cassa.

C’è però un particolare. I balordi dopo aver scavalcato il bancone, sradicato la cassa, hanno preso un bidone della differenziata per raccogliere tutte le sigarette. All’esterno dell’attività è stato poi ritrovato un altro bidone nero che probabilmente i quattro si erano portati dietro e che poi non hanno utilizzato. Il titolare della tabaccheria è stato immediatamente trasportato al San Giuliano dove gli è stato diagnosticato un trauma facciale e una costola inclinata.

Un vera e propria escalation criminale che non si accontenta di derubare denaro e merce ma aggredisce con qualsiasi arma. Difatti non è il primo raid violento che nelle ultime settimane sta terrorizzando i commercianti di Giugliano. Solo qualche settimana fa in due si introdussero nell’ottica Parisi e con un martello colpirono il proprietario.

Sul posto sono giunti gli agenti del commissariato di Polizia di Giugliano. Purtroppo non ci sono telecamere di videosorveglianza.