Truffe alle assicurazioni, sotto accusa una banda di Napoli Nord

Truffe alle assicurazioni, sotto accusa una banda di Napoli Nord

Truffa ai danni delle assicurazioni. Una banda di malfattori, residenti a Napoli Nord tra Sant’Antimo, Marano e Melito, composta da 10 persone accusate di associazione a delinquere finalizzata alla truffa alle compagnie assicurative e di falso, dovrà difendersi il 9 gennaio in un’udienza davanti al GUP di Trieste visto che l’azienda truffata è l’Allianz con sede proprio nella cittadina friulana.

Gli imputati sono Maria Di Puorto di Aversa, Concetta Scola, Gaetano Angeli, Raffaele Corona, Bartolomeo Pasotto di Sant’Antimo, Angela Franzese e Filippo Flagiello di Melito e Andrea Nebbia di Marano. Con loro anche un altro uomo ed un’altra donna della provincia di Caserta.

Per gli inquirenti si tratta di una vera banda visto che l’indagine è partita nel 2010 dopo una segnalazione dell’Allianz. L’azienda tedesca si insospettì a causa di un gran numero di richieste risarcimento, tutte provenienti dalla stessa zona ma che avevano come luoghi degli incidenti le città del Nord Est italiano, il tutto per incassare i soldi rapidamente dopo la costatazione amichevole.

Partirono quindi immediatamente le verifiche e dopo le ispezioni la società comunicò il tutto ai carabinieri di Trieste che dopo l’autorizzazione richiesta dalla Procura fece scattare la denuncia. Con l’accusa è partita però anche l’azione di difesa. I legali degli imputati vorrebbero portare il processo nel tribunale di Napoli Nord.