Altre condanne per gli esponenti del clan Mallardo: 26 anni ai tre del “gruppo misto”

Altre condanne per gli esponenti del clan Mallardo: 26 anni ai tre del “gruppo misto”

Dopo i sei affiliati di spicco arriva la sentenza anche per gli arrestati dell’operazione Lilium 2.  La condanna con il rito Abbreviato per Pasquale Barbato, Massimo Di Cicco e Gennaro Trambarulo. In totale sono stati inflitti 26 anni di carcere.  La pena più grave per Gennaro Trambarulo 10 anni di reclusione rispetto ai 14 chiesti dal pm Conzo. L’accusa è di associazione a delinquere. Qualche mese fa l’operazione e l’arresto per Gennaro Trambarulo ritenuto il capo  del  «gruppo misto». Il gruppo criminale formato dai  Mallardo, Licciardi e dei Casalesi, per gestire le attività illecite sul litorale Domizio, nel Casertano.

Attività riguardanti soprattutto il settore delle estorsioni. Le indagini si basano sempre sulle testimonianze di Giuliano Pirozzi. Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Antonio Giuliano Russo, Emilio Martino, Luigi Poziello, Raffaele Chiummariello e Francesco Foreste.