Rapina al bar Flute, calci e pugni in faccia al titolare ed al barista

Rapina al bar Flute, calci e pugni in faccia al titolare ed al barista

Non si ferma l’escalation di violenza che sta imperversando a Giugliano. Ieri sera ad essere colpito è stato il bar Flute, intorno alle 22. Il locale, che si trova sulla circumvallazione esterna, su via San Francesco a Patria, è stato vittima di una rapina molto cruenta perché dopo l’irruzione dei criminali, che hanno rubato l’incasso dell’intera attività, si sono poi scagliati contro un barista e contro il titolare della caffetteria colpendoli con calci e pugni in faccia e prendendo tutti gli effetti personali degli uomini che comunque non hanno subito gravi conseguenze sul piano fisico.

Tanta paura nel bar però, visto che i criminali hanno usato un atteggiamento molto aggressivo, rompendo un tavolino e distruggendo i cellulari di alcuni clienti, oltre al fatto di aver staccato in toto il registratore di cassa. E’ successo tutto in pochi, concitati, minuti ma i rapinatori hanno anche avuto il tempo di portarsi dietro la colonnina cambiamonete e le macchinette del videopoker.

Tramite le telecamere di videosorveglianza si cercherà di individuare gli uomini della banda.

Ancora un episodio di violenza in città dunque, questa volta nella zona periferica di Giugliano e non al centro, con i commercianti che tutti uniti, ed in coro, chiedono maggiore attenzione e sicurezza per garantire il normale svolgimento della vita di tutti i cittadini, chiedono maggiori controlli ed un aumento delle forze dell’ordine.