Rapina ottica Parisi: ancora shock al Corso Campano. Il titolare preso a martellate sta bene

Il giorno dopo la violenta rapina all’ottica Parisi non si parla d’altro in città. I commercianti sono sconvolti per l’accaduto e lo stesso titolare colpito con il martello usato dai malviventi è ancora sotto shock.

Per fortuna nulla di grave per Vincenzo Parisi, solo qualche punto di sutura, ma monta la rabbia degli esercenti che non si sentono sicuri.

 

I fatti ieri sera intorno alle 19. Due balordi con il volto coperto dal casco e armati di martello entrano nell’ottica di corso Campano. Violenti e feroci si scagliano contro i dipendenti chiedendo soldi e l’ultima collezione di occhiali. L’azione criminale è durata pochissimi secondi ma quando i rapinatori stavano per mettessi in fuga il titolare li ha inseguiti cercando di fermarli. Lì si è scatenata la furia di uno dei due criminali. Il rapinatore infatti ha cominciato a colpire il giovane con il martello che aveva in pugno. L’altro vista la scena si è scaraventato contro Parisi colpendolo a sua volta.

 

In strada intanto il terrore ma qualcuno pensa di chiamare la Polizia. I due malviventi liberatisi fuggono lungo lo stretto corridoio lasciato dal cantiere e fuggono a bordo di un motorino già pronto nel vialetto di fronte al Comune. Vincenzo Parisi verrà poi trasportato in ospedale e medicato.

 

Il titolare dell’ottica oggi si è detto pentito di aver reagito. Il giovane ha infatti raccontato di essere stato preso da un moto di ira irrefrenabile. Per fortuna nulla di grave per lui ma poteva andare peggio.

 

 

30.10.14 Rapina all’ottica Parisi di corso Campano. Due malviventi coperti da casco si sono introdotti nell’esercizio commerciale armati di martello e in una colluttazione hanno ferito il titolare all’addome. I balordi hanno portato via una collezione esclusiva di occhiali Cartier e soldi dalla cassa. Il proprietario è stato immediatamente trasportato all’ospedale san Giuliano di Giugliano, dove è stato suturato con due punti interni e due esterni. I rapinatori sono poi fuggiti a bordo di un motorino che avevano parcheggiato di fronte l’esercizio commerciale e sono fuggiti in direzione del Comune.

Sotto shock i titolari e i commercianti della zona che hanno assistito al colpo. Sul posto è intervenuta la polizia.

La rapina avviene poche ore prima dell’inaugurazione della nuova sede della neonata associazione dei commercianti.