Una sala per il commiato laico anche a Marano? La proposta, che fa già discutere, arriva in Consiglio comunale.

Una sala per il commiato laico anche a Marano? La proposta, che fa già discutere, arriva in Consiglio comunale.

Niente arredi sacri o elementi che possano rimandare alla religione. Un luogo neutro da adibire a piccole cerimonie laiche. Anche la città di Marano potrebbe avere la sua prima sala del commiato, uno spazio in cui familiari e amici potranno dare l’ultimo saluto al proprio defunto. La decisione passerà al vaglio del prossimo Consiglio comunale. In aula arriverà infatti una mozione di indirizzo a firma del consigliere de L’Altra Marano Alessandro Recupido.

Il testo della mozione. “La mozione  – recita il documento sottoscritto dall’esponente della minoranza – impegna l’amministrazione comunale ad individuare un locale idoneo, facilmente accessibile ai mezzi e ai cortei funebri dotato dei servizi indispensabili ad accogliere i defunti, da adibire a sala di commiato laica e pubblica, gestita dall’amministrazione comunale redigendo il regolamento che ne disciplini l’attività e le procedure di esercizio”.