Prese fuoco con la benzina, morto un 44enne di Giugliano

E’ deceduto l’uomo che lo scorso 10 ottobre rimase ustionato mentre metteva carburante nel suo triciclo. Luigi Quaranta, 44 anni, di Giugliano, fu vittima dello spiacevole incidente in via Concezione a Giugliano. Aveva ustioni sul 45% del corpo e molto estese e profonde. L’uomo fu immediatamente soccorso e trasportato al centro grandi ustioni del Cardarelli di Napoli ma proprio le ustioni riportate sono state poi la causa del decesso. Sul corpo è stata disposta l’autopsia.

LA DINAMICA DEI FATTI – La vettura si spense d’improvviso per essere rimasta a secco (leggi qui). Il conducente pensò quindi di prendere un po’ di carburante in una vicina pompa di benzina ma quando giunse di nuovo nei pressi della scuola qualcosa andò storto. Le fiamme presero il sopravvento sia sul veicolo che l’uomo stesso. Lascia moglie e figlie.