Basket- Napoli beffato all’overtime da Agrigento

Basket- Napoli beffato all’overtime da Agrigento

Sconfitta esterna per la Givova Napoli Basket in casa della Fortitudo Agrigento per 81-75 al termine di una partita combattuta e decisa solo dopo un overtime. Top scorer per gli azzurri Jarrius Jackson con 18 punti realizzati.

Spinelli, Jackson, Ganeto, Brooks e Brkic compongono il quintetto della Givova Napoli. I padroni di casa partono bene con due canestri di Piazza ed Evangelisti ma la risposta azzurra è immediata con un parziale di 9-0 che regala agli azzurri la testa della gara dopo 4′. Evangelisti tiene viva Agrigento ma la Givova è in palla e con i canestri di Brkic e Ganeto allunga sul 16-7 al 7′. Trascinata da un caloroso pubblico la Fortitudo Agrigento è brava a bloccare le bocche da fuoco azzurre ed a rientrare in partita con i canestri di Evangelisti e di un ispirato Saccaggi che ripristinano la parità (21-21) al 14′. La Moncada Agrigento cerca addirittura di allungare ma la Givova, con Spinelli e Allegretti, trova i canestri del 35-34 all’intervallo lungo. Positivo il rientro in campo degli azzurri che prima pareggiano con Spinelli e poi trovano il vantaggio con Brooks (37-39). La Givova Napoli alza l’intensità anche in difesa e costruisce il gap che le permette di andare oltre la doppia cifra di vantaggio (47-59). Agrigento prova a crederci e con i canestri di Saccaggi e la presenza a rimbalzo di De Laurentiis recupera tutto lo svantaggio andando a pareggiare a quota 66 al 38′ con Calvani costretto a chiamare timeout. Jackson realizza la tripla del 69-67 al 39′ ma Agrigento trova in Saccaggi il canestro per andare all’overtime. Nel supplementare i padroni di casa, spinti dal calore del pubblico, stoppano per due azioni consecutive gli azzurri e trovano i canestri del 74-69. Spinelli e Jackson accorciano ma è troppo tardi. Agrigento vince.

Dichiarazione coach Marco Calvani: “Peccato per la sconfitta ma non è tutto da buttare se consideriamo che siamo stati in vantaggio 37 minuti su 45. Abbiamo pagato sulle cose per le quali avremmo dovuto fare maggiore attenzione ovvero i rimbalzi offensivi e la loro aggressività difensiva che ci ha costretto a troppe palle perse. Bisogna far meglio ai liberi. Stasera ne abbiamo sbagliati 11, probabilmente con qualche errore in meno non saremmo andati al supplementare. Siamo una squadra nuova e che deve maturare ma queste occasioni devono essere colte”.

Fortitudo Agrigento – Givova Napoli 81-75 dts (18-11, 35-34, 47-59, 69-69)

Agrigento: Evangelisti 10, Williams 20, Piazza 12, Dudzinski 3, De Laurentiis 7, Saccaggi 20, Udom 10;

Napoli: Spinelli 13, Jackson 18, Ganeto 8, Brooks 7, Brkic 15, Metreveli 2, Malaventura 3, Allegretti 3, Sabbatino 6;

Note – Tiri Liberi: Agrigento 18/22 ; Napoli 16/27

Usciti per falli: Nessuno