Detenuto tenta suicidio in carcere: è un 36enne di Giugliano

Detenuto tenta suicidio in carcere: è un 36enne di Giugliano

Tenta di togliersi la vita ingerendo del detergente. Una triste storia che viene dal carcere di Poggioreale. L’uomo 36 anni è di Giugliano è stato accompagnat al pronto soccorso dell’ospedale Loreto Mare con un’ambulanza in codice rosso.

 

Il 36enne ora è piantonato. Sono stati i suoi compagni di cella a lanciare l’allarme. L’uomo è stato ritrovato nel bagno.  I sanitari del reparto di emergenza avevano effettuato i primi controlli e hanno accertato le cause del malore: il detenuto aveva ingerito un detergente liquido per pavimenti.

 

Non si sa per quale motivo il detenuto abbia deciso di togliersi la vita. Ora è fuori pericolo.

 

Ma monta la polemica sulle condizioni del carcere. Il sindacato della polizia penitenziaria denuncia le condizioni nelle quali versano i detenuti. La casa circondariale infatti ospita 1800 persone a fronte di una capienza di 1500. Un sovraffollamento che secondo il sindacato renderebbe difficili le condizioni di vita.