Marano- Bando di concorso pubblico per istruttore direttivo amministrativo a tempo indeterminato

Marano- Bando di concorso pubblico per istruttore direttivo amministrativo a tempo indeterminato

E’ stato pubblicato oggi sulla Gazzetta Ufficiale il bando di concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato di un istruttore direttivo amministrativo. La nuova figura professionale sarà  inquadrata con categoria D1 a tempo pieno.  L’assunzione è prevista nel programma di fabbisogno di personale per il triennio 2014/2014 approvato con la delibera di Giunta n. 50.

“La nostra Amministrazione sta facendo grandi passi avanti per rafforzare gli uffici e potenziare i servizi – dichiara l’Assessore Elio Belmare- Le competenze del Comune cambiano, le nuove tecnologie possono dare un impulso importante, ma il fattore umano resta determinante, così come la capacità di relazionarsi, di lavorare in gruppo, di risolvere i problemi con competenze e flessibilità. L’assunzione di un istruttore amministrativo rientra nell’ambito della riorganizzazione complessiva della macchina comunale che abbiamo già intrapreso; abbiamo infatti già avviato una serie di bandi per l’assunzione di personale tecnico a tempo determinato e stiamo valorizzando il personale interno con adeguati corsi di formazione”.

Tra i requisiti richiesti nel bando, una delle seguenti lauree: Giurisprudenza, Scienze Politiche, Economia e Commercio, Economia Aziendale o altra laurea equipollente. Due prove scritte e una orale su diverse tematiche, tra cui diritto amministrativo, disciplina del pubblico impiego, riforma della Pubblica Amministrazione, elementi di ordinamento finanziario e contabile delle autonomie locali. Termine ultimo per la presentazione delle domande fissato al 23 novembre.

Con la nuova assunzione puntiamo innanzitutto al miglioramento dei servizi offerti ai cittadini – afferma il Sindaco Angelo Liccardo – Ribadisco che pur nelle ristrettezze derivanti da una situazione economica difficile e nei limiti imposti dal Patto di stabilità, abbiamo voluto operare alcune scelte che ben interpretano le linee del nostro programma.  Le nuove assunzioni, sia a tempo indeterminato che a tempo determinato, rappresentano la nostra volontà di garantire una maggiore funzionalità degli uffici e dei servizi offerti dalla macchina amministrativa comunale, e manifestano la nostra sensibilità verso la problematica del mondo del lavoro, offrendo la possibilità di impiego in un Ente pubblico”.