E’ buio pesto in casa Napoli. Sconfitte e critiche contro lo Young Boys

E’ buio pesto in casa Napoli. Sconfitte e critiche contro lo Young Boys

Qualcuno parlava di Cazzimma, invece il Napoli riesce addirittura nell’impresa di perdere in Europa League, in un girone che vale la serie B italiana. A Berna il Napoli perde di fronte ad uno Young Boys con l’ingfermeria piena, quinto in classifica in Svizzera, in un campionato a 10 squadre. Benitez aveva chiesto di tirare fuori gli attributi, invito caduto nel vuoto.

Allo Stade de Suisse temina 2-0, decidono i gol di Hoarau e di Bertone su errori difensivi degli azzurri che ora per differenza reti e scontri diretti sono terzi nel girone e quindi potenzialmente fuori dall’Europa League.

Sul sintetico di Berna, Rafa Benitez cercava una spinta dalle seconde linee ma il turnover è servito a ben poco e nella prima parte di gara solo Mertens e De Guzman hanno creato qualche occasione con un Zapata deleterio ed un Michu evanescente.

Il goal dei gialloneri arriva slla vera specialità di casa Napoli, le disattenzioni difensive. Questa volta a beneficiarne è il gigantesco attaccante francese Hoarau che sfrutta il raddoppio di Albiol e la dormita di Henrique per stoppare, male, un pallone spalle alla porta, e tirare per insaccare il pallone alle spalle di un incolpevole Rafael.

Benitez, in confusione, nell’ultima mezz’ora ha messo i big che qualcosa creano: Hamsik reclama un rigore, netto, Callejon si vede annullare un goal in fuorigioco, qesta volta però l’arbitro ha visto giusto ma in pieno recupero arriva la beffa con l’ennesimo errore difensivo e Bertone che segna il suo primo goal europeo.

Sconfitta amara che arriva dopo l’amaro pareggio con l’Inter. Domenica ci sarà il Verona, con i tifosi a dir poco inviperiti che tutti insieme, in coro, hanno declamato a De Laurentiis, a Benitez ed ai calciatori, “Meritiamo di più”.