Più Europa, un cavalcavia a Campopannone per un nuovo polo sportivo

Più Europa, un cavalcavia a Campopannone per un nuovo polo sportivo

Non solo corso Campano. Il progetto Più Europa prevede la riqualificazione anche di Campopannone, Epitaffio e centro sportivo Anthares. E proprio lì c’è in cantiere un’opera alquanto ambiziosa.

POLO SPORTIVO – Il progetto infatti prevede la costruzione di un cavalcavia pedonale che colleghi il centro Anthares all’area che include stadio, piscina e palazzetto. Il ponte sovrasterà infatti le due carreggiate consentendo ai pedoni di passare da un’area all’altra senza dover attraversare la strada. Il tutto allo scopo di creare un unico polo sportivo.

IL CAVALCAVIA – Il cavalcavia sarà facilmente accessibile dal centro Anthares grazie a un’apertura nella recinzione, dall’altro lato invece si immetterà nella nuova piazzetta ubicata all’incrocio tra via Epitaffio per Barracano e via Campopannone. L’imbocco del cavalcavia sarà proprio in corrispondenza del bar già presente. Il ponte si svilupperà su un asse lineare per i primi 28.00 metri per poi adottare un asse curvilineo e terminare con un nuovo tratto rettilineo raggiungendo una lunghezza di circa 90 metri.

LE DITTE – Ad aggiudicarsi il progetto un’ati costituita dalla Girardi costruzioni civili e industriali (capogruppo mandatario), dall’iter gestione e appalti (mandante) e dalla Savarese costruzioni (mandante) e sarà possibile attuarlo con una variante al piano regolatore vigente che risale al 1985, approvata dalla commissione straordinaria.