L’associazione Radioamatori Italiani Cossiga inaugura la nuova sede

L’associazione Radioamatori Italiani Cossiga inaugura la nuova sede

Un traguardo fondamentale di un percorso di crescita graduale e ponderato fortemente perseguito fin dal primo giorno della costituzione della nostra sezione.

Dal primo giorno, l’aspirazione massima dei Consigli Direttivi e dei Soci era quella di poter disporre di un idonea struttura dove poter allestire una sala radio funzionale per comunicazioni alternative in emergenza necessaria per il coordinamento delle istituzioni pubbliche e private.

Oggi, a distanza di pochi anni, la sezione può affermare di esserci riuscita. Ha stipulato un protocollo d’intesa con l’amministrazione comunale dove emergono favorevoli indici di sviluppo fatti di tante nuove iniziative tecniche-operative tra la sezione ARI e gli appartenenti dell’ente pubblico.

Nonostante le più svariate tecnologie la radio rimarrà per sempre l’unico mezzo di comunicazione stabile e funzionante anche in situazioni estreme e difficili. – spiega il Presidente di Sezione Maurizio Migliaccio (sigla iz8gbh) – Basti pensare alle calamità naturali, che spesso mettono fuori uso le vie comunicative ordinarie ed energetiche. Grazie ai radioamatori le comunicazioni radio alternative in emergenza possono continuare e tutti attraverso loro possono coordinare i propri uomini e mezzi, almeno fino al ripristino tecnico dovuto. Il radioamatore contrariamente a quanto si possa pensare è ancora una figura molto presente. Esso può essere presente in qualsiasi parte del mondo, proprio grazie alla passione che nutre. Riesce ad avere una rete comunicativa ramificata ovunque e fin dal primo secondo in caso di emergenze può sapere le prime notizie utili. Ciò permette in tempo reale di conoscere l’entità e la gravità dell’evento. 

Uno sforzo corale, il nostro, necessario e doveroso, per offrire ai nostri cittadini ed aspiranti radioamatori una moderna ed efficiente struttura che consentirà di essere utili nei casi di necessità (calamità naturali, ecc.) ed essere utili al tempo stesso ai giovani che si vorranno avvicinare a questo magnifico mondo, attraverso corsi di elettronica che permetteranno di avere la preparazione giusta per sostenere gli esami per il conseguimento della patente di radioamatore. Essi, si tengono ogni anno, presso il Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni di ogni regione.

La nuova struttura di notevole pregio logistico con ampi spazi, sorge in zona periferica di Mugnano (NA) alla via Pietro Nenni, 24 presso gli uffici comunali siti nel plesso del Mercato Ittico, ubicata vicina alle arterie stradali principali. Ideale e perfetta ad accogliere i mezzi di soccorso necessari in caso di disastri.