Dall’Inghilterra con 89 ovuli di eroina nello stomaco. Arrestato britannico all’aeroporto

Dall’Inghilterra con 89 ovuli di eroina nello stomaco. Arrestato britannico all’aeroporto

Nel quadro dell’intensificazione del dispositivo di contrasto ai traffici illeciti di sostanze stupefacenti, finanzieri del comando provinciale Napoli hanno arrestato all’aeroporto di Capodichino, proveniente da Londra, un cittadino britannico che trasportava 89 ovuli contenenti circa 1180 grammi di eroina ingeriti il giorno precedente per sfuggire ai controlli dei cani antidroga.
L’attenta analisi di rischio effettuata sui nominativi delle liste passeggeri provenienti da località sensibili eseguita dai militari della tenenza di Capodichino ha consentito di individuare, tra i passeggeri in transito presso lo scalo aeroportuale campano, il sospetto corriere.
Il predetto è stato fermato per gli adempimenti di rito e sottoposto agli accertamenti tecnico-sanitari, presso il locale pronto soccorso, dove veniva riscontrata l’effettiva presenza di corpi estranei nella cavità addominale.
Ultimate le operazioni di recupero degli ovuli, l’ovulatore è stato arrestato e tradotto presso il carcere di Poggioreale a disposizione dell’autorità giudiziaria.