Licola, abusivismo edilizio: sequestrati due appartamenti, 23 box e 5 locali

Licola, abusivismo edilizio: sequestrati due appartamenti, 23 box e 5 locali

Operazione della polizia municipale a Licola. Sotto chiave due case, 23 box auto e 5 locali. Tutto rigorosamente abusivo e con vista mare.

Denunciate anche due persone proprietari illegittimi delle costruzioni. Probabilmente sia i box sia i locali sarebbero stati affittati a commercianti o residenti della zona.

Il sequestro è stato effettuato da Direzione Polizia Giudiziaria coordinata dal Tenente Colonnello Gennaro Castellone e Diretta dal Comandante Maria Rosaria Petrillo.

Negli ultimi anni sono stati effettuati moltissimi sequestri ma nonostante questo si continua a violare la legge e a costruire abusivamente distruggendo un territorio già martoriato. Tra il famoso parco Obelisco costruito su un tratto della Domitiana e tutte le abitazioni di via Rannola la fascia costiera era diventato il simbolo dell’abusivismo edilizio.

Negli ultimi tempi diverse costruzioni sono state anche abbattute. Le ruspe per adesso sarebbero però ferme a causa degli alti costi di tali operazioni.