Finalmente arrivano gli aerei per combattere i roghi tossici

Per identificare le anomalie e le criticità ambientali in Campania e combattere i reati connessi, come i roghi dei rifiuti nella tristemente nota Terra dei Fuochi, scende in campo l’alta tecnologia: è previsto l’impiego di un aereo ATR 42 MP per il telerilevamento infrared, dei satelliti e anche dei droni, nella convenzione firmata oggi a Napoli tra il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e il comandante generale del Corpo capitanerie di Porto Felicio Angrisano