Edilizia e camorra a Marano, al via la prima tappa del processo. Si parte con l’udienza davanti al Gup

Edilizia e camorra a Marano, al via la prima tappa del processo. Si parte con l’udienza davanti al Gup

Al via davanti al gup Isabelli Iaselli la prima tappa del processo che vede coinvolti i titolari e fondatori della Sime costruzioni (in carcere dall’ottobre del 2013) e 36 indagati, perlopiù prestanome. Il giudice per le udienze preliminari dovrà decidere su ogni singolo caso e optare per il rinvio a giudizio, il non luogo a procedere oppure, su richiesta dei legali degli indagati, dare il via libera ai riti alternativi che prevedono lo sconto della pena: rito abbreviato o patteggiamento. Tra gli indagati figurano alcuni ex ed attuali tecnici del Comune di Marano, titolari di società ritenute riconducibili al clan Polverino, commercialisti e il vicepresidente del Consiglio regionale Biagio Iacolare, amministratore della Edil San Rocco srl.