Circumvallazione killer: segnaletica e illuminazione assenti. Guarda la nostra videoinchiesta

Circumvallazione killer: segnaletica e illuminazione assenti. Guarda la nostra videoinchiesta

Altre due vittime. Altri due morti sulle rotonde della circonvallazione. Saranno le indagini a stabilire responsabilità e colpe. Quel che è certo è che non era la prima volta che sulla rotonda dell’Auchan si verificavano incidenti.

SEGNALETICA INESISTENTE. Basta fermarsi per qualche minuto per capire che su quella strada qualcosa non va. Il cartello che indica lo stop è sbiadito. La segnaletica orizzontale, quella che dovrebbe essere scritta per terra, inesistente. Addirittura scarsa l’illuminazione. Solo due i fari accesi. Per chi proviene da Lago Patria solo uno stop parzialmente coperto dagli alberi annuncia la rotatoria mentre il segnale con le indicazioni stradali è stato istallato alle spalle di un’insegna di una attività della zona.
UNA STRADA AD ALTO RISCHIO. E’ tutta la circonvallazione ad essere un crocevia di pericoli: il manto stradale è completamente dissestato e i cartelli che indicano questo disagio sono istallati sul marciapiede. Le piante sono cresciute quasi fino a invadere la corsia mentre ovunque ci sono insegne pubblicitarie che distraggano gli automobilisti.
ROTONDE KILLER. La rotonda dell’Auchan non è la sola ad essere priva di segnaletica in quella successiva le cose non cambiano: niente cartelli, niente segnali a terra e purtroppo anche qui familiari che piangono i loro morti.