Chiusa la “Fonderia” restano i dubbi sui candidati. Sarà Orlando ad unire tutti?

Chiusa la “Fonderia” restano i dubbi sui candidati. Sarà Orlando ad unire tutti?

Tutti si aspettavano che dalla “Fonderia delle Idee” uscisse il nome del possibile candidato alle regionali. Quel nome che avrebbe dovuto unire tutti ed invece non è stato così. Anzi la presenza di Antonio Bassolino e soprattutto di Vincenzo De Luca ha scompaginato i piani. Il sindaco di Salerno si è presentato a Bagnoli e, in un certo senso, ha anche preteso di parlare. Il suo intervento non era in programma e gli stessi organizzatori sono stati a lungo indecisi se concedergli o meno  il palcoscenico.

 

Alla fine sia Nicodemo che Picierno hanno optato per il sì e lì come suo solito De Luca ha messo in scena il suo spettacolo conquistando numerosi applausi dalla platea. Sul palco anche il  ministro della Giustizia Andrea Orlando che ipoteticamente potrebbe essere colui sul quale potrebbero convergere tutti.

 

Incassato l’ennesimo no di Raffaele Cantone il Pd campano punterebbe su di lui che è da tempo legato alla Campania essendo già stato commissario del partito democratico dopo  il fallimento delle primarie del 2011. Il ministro non si sbottona ma nemmeno smentisce.

 

Insomma per adesso la partita è ancora in corso De Luca va come un treno. Con lui la senatrice Angelica Saggese. La competizione dovrebbe svolgersi a fine novembre a meno che non si faccia il miracolo del nome unico.