Porto Santo Stefano, niente titolo italiano dei superpiuma per Nicola Cipolletta. Il verdetto di parità premia il campione uscente

Porto Santo Stefano, niente titolo italiano dei superpiuma per Nicola Cipolletta. Il verdetto di parità premia il campione uscente

Niente da fare per Nicola Cipolletta. Il pugile di Mugnano si è dovuto arrendere al campione italiano dei superpiuma Angelo Ardito, affrontato ieri sera sul ring di Porto Santo Stefano. Un verdetto di parità, quello emesso dalla giuria, che premia il campione uscente e che lascia l’amaro in bocca al 26 enne di Mugnano, che per lunghi tratti del match aveva dato l’impressione di poter strappare il titolo ad Ardito. Tanta amarezza anche nell’entourage di Cipolletta e, in particolare, tra i colleghi e gestori del mercato ittico di via Pietro Nenni, che avevano sostenuto e seguito il ragazzo nella sua trasferta in terra toscana.