A Giugliano dal 3 ottobre al 7 novembre la mostra di Enzo Esposito Cumani

A Giugliano dal 3 ottobre al 7 novembre la mostra di Enzo Esposito Cumani

Il 3 ottobre 2014 alle ore 18.30 la Galleria di Arte Contemporanea A/R Project di Giugliano inaugura la propria stagione espositiva 2014/2015 e lo fa con un grande evento.

Con “Approdo a Giugliano – Enzo Esposito Cumani”, infatti, si realizzerà in galleria la prima personale di un artista giuglianese.

La mostra, che è un’antologica ed esplora tutta la produzione artistica di Enzo  E Cumani, dalle prime opere degli anni ’70 sino alle ultime realizzate dall’artista appena lo scorso anno, è un vero e proprio omaggio ad un artista della nostra terra. In esposizione una ventina di lavori pittorici che raccontano l’intera storia ed evoluzione artistica di Cumani. Enzo E. Cumani, professore al Liceo Artistico di Aversa, ha esposto in numerose gallerie nazionali, ma mai nella propria terra natia, che troppe volte trascura i suoi figli più eccellenti.

La pittura di Cumani non è affatto come qualche osservatore superficiale potrebbe credere, un esempio di chiarezza e di evidenza figurativa. Certo nei suoi quadri tutto sembra immediatamente riconoscibile.

Con le “cose” egli ha messo su uno spettacolo tutt’altro che ovvio. È un” rebus” che non allude direttamente dalla realtà, ma a quel mondo di finzioni e di artificio, creati per l’inganno degl’occhi.

 

                                                                                 IL progetto Approdo

Con questa esposizione, il Progetto “Approdo a Giugliano” torna nella sede di A/R Project, Piazza Gramsci, 18, Giugliano in Campania.

Nonostante l’ottimo esordio con l’esposizione del Maestro Gerardo Di Fiore presso la Biblioteca Comunale, il Progetto – che prevedeva la realizzazione di altre cinque mostre in luoghi pubblici – non ha più l’appoggio del Comune che pure l’aveva approvato nella sua interezza.

Il Progetto, inoltre, aveva ottenuto il prestigioso Matronato, il patrocinio della Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee: un successo estremamente significativo per A/R Project che era riuscita a mettere in collegamento la terra giuglianese con la principale istituzione per la tutela e la diffusione dell’arte contemporanea in  Campania.

La costruzione del progetto, quindi, era stata complessa; con il coinvolgimento di artisti nazionali ed internazionali, di istituzioni regionali, e numerosissime riunioni con la Commissione Straordinaria del Comune.

L’interruzione di un simile progetto, di innegabile spessore culturale, segna l’inconcludenza della programmazione culturale del Comune che pone su un piano orizzontale iniziative dal più diverso contenuto culturale. Questo, anche a voler tralasciare l’evidente circostanza, che non dare continuità agli eventi inevitabilmente  ne svilisce la forza e la capacità di penetrazione nella popolazione.

Ma il susseguirsi di provvedimenti della Commissione Straordinaria non ferma di sicuro la voglia di A/R Project di invadere Giugliano con l’arte contemporanea ed è per questo che la nuova stagione espositiva 2014/2015 parte proprio con l’Approdo, o meglio il ritorno, di Enzo Cumani a Giugliano, una mostra originariamente pensata per il frammento pubblico dell’attività associativa.

Una personale ancora più importante, quindi, che segna la voglia di una galleria giovane di continuare la propria attività contando solo sulle proprie forze