La crisi che si fa sentire: circa 17mila spettatori per Napoli-Palermo

La crisi che si fa sentire: circa 17mila spettatori per Napoli-Palermo

Partita fondamentale, continua il mantra di Benitez che è passato dal Sin prisa però sin pausa dello scorso anno, allo spalla a spalla di questa stagione, ma i tifosi sono delusi, amareggiati ed arrabbiati e non hanno assolutamente risposto presente agli appelli visto che sono stati venduti meno di 9mila biglietti che sommati agli 8mila  abbonati fanno 17mila spettatori, un terzo della capienza dello Stadio San Paolo. Sono gli effetti della crisi, sia economica che di risultati.

Il turno infrasettimanale non aveva mai fermato i sostenitori partenopei e il Derby delle Due Sicilie è sempre molto sentito dalla piazza per un rapporto di amicizia, rispetto e sana rivalità che da sempre contraddistingue la tifoseria napoletana e quelle siciliane, con Catania e Palermo, però questo è un dato importante. E’ uno dei peggiori risultati sugli spalti negli ultimi 10 anni, ovvero quelli dell’Era De Laurentiis, con una media spettatori quasi dimezzata rispetto alle prime 3 giornate dello scorso anno e con il minor numero di abbonati di sempre dal 2004 ad oggi. Sintomo di un grave distacco tra società e tifoseria che si può sanare solo a suon di vittorie.