Marano, tentano di occupare una casa popolare momentaneamente disabitata. Irruzione sventata grazie all’intervento dei condomini

Marano, tentano di occupare una casa popolare momentaneamente disabitata. Irruzione sventata grazie all’intervento dei condomini

Hanno cercato di infilarsi in una casa popolare momentaneamente disabitata, ma i condomini della palazzina li hanno bloccati prima che riuscissero a forzare la porta d’ingresso. E’ accaduto ieri in via Piave, nei pressi della scuola media Massimo D’Azeglio. Secondo il racconto di alcuni residenti della zona, i componenti di un nucleo familiare, armati di pali di ferro e altri arnesi da scasso, erano intenzionati ad occupare un appartamento in cui vive un fabbro e i suoi congiunti. Hanno tentato di sfondare la porta blindata, ma si sono arresi alla vista degli inquilini che, insospettiti dall’insolito rumore e dagli strani movimenti, sono immediatamente accorsi sul posto. I malintenzionati, che risiederebbero attualmente a Secondigliano, avrebbero minacciato di far ritorno in città nei prossimi giorni