Esclusiva- Tanzillo, talent scout: “Lo Sparta Praga ha alcuni elementi che porterei a Napoli”

Esclusiva- Tanzillo, talent scout: “Lo Sparta Praga ha alcuni elementi che porterei a Napoli”

 

Massimo Tanzillo, talent scout esperto di calcio dell’Est e direttore di Generazioneditalenti.it, uno dei più importanti siti di scouting al mondo, è intervenuto nel corso di Club Napoli All News sulle frequenze di Teleclubitalia: “Ho lavorato tanto in Repubblica Ceca, lo Sparta è un’ottima squadra e elementi di qualità. Kadarebek è un ’92 molto forte, anche l’esterno sinistro, Kreijci per ora in dubbio ma è un nazionale, mancino puro nel modulo dello Sparta, che è speculare a quello del Napoli, si inserisce bene. Lui potrebbe essere paragonato all’azzurro Mertens. Kadarebek  l’avrei consigliato al Napoli: grande corsa, anche lui nell’orbita della Nazionale ceca.”

A sinistra? “Costa, terzino sinistro dello Zimbawe, ragazzo dallo strapotere fisico anche se tecnicamente è molto grezzo.”

 

Il Napoli stava per prendere un ragazzo polacco in estate, poi non se n’è fatto più nulla: “E’ stata una trattativa lunga, il ragazzo è stato più di un mese a Napoli ma per pochi spiccioli non c’è stato l’accordo. Potremmo paragonarlo ad Ibraimovic, nel senso: è una prima punta ed è tecnicamente forte, non mi sognerei mai di fare certi paragoni”.

Tu lo Sparta Praga lo hai visto dal vivo, come gioca? “L’organizzazione del tecnico è importante, è un trascinatore, in patria  è considerato il Mourinho ceco. E’ una partita che il Napoli può vincere solo se lo spirito è quello giusto, lo Sparta è molto organizzato e va a segno con regolarità proprio per questo l’organizzazione del Napoli deve essere impeccabile. Ha buoni giocatori che nel campionato ceco fanno la differenza, Lafata in primis. E’ una squadra con esperienza internazionale, in Europa League gioca da anni, tra di loro si conoscono bene e giocano, ormai, a memoria. Non è una partita da sottovalutare”.