Comincia la scuola, cominciano i problemi: ecco i disagi del Jommelli di Aversa

Comincia la scuola, cominciano i problemi: ecco i disagi del Jommelli di Aversa

Molti ragazzi da oggi ritornano tra i banchi di scuola, per iniziare un nuovo anno didattico. Ma per gli studenti dell’istituto superiore Niccolò Jommelli di Aversa, l’anno scolastico 2014/2015 inizia con dissapori e malumori. Gli alunni  sia del linguistico sia dello psicopedagogico dovranno fare i conti con un orario giornaliero prolungato e con la rotazione settimanale, a causa di un numero di aule insufficienti ad ospitare i nuovi iscritti. Già tra gli studenti, che hanno insistito  nel non voler trascorrere l’anno scolastico con i turni pomeridiani, aleggia un clima di malcontento nei confronti della DS del liceo normanno. Già la Flc -Cgil Caserta aveva sottolineato,  in una lettera, come : ” il liceo N. Jommelli di Aversa appare come un istituto allo sbando[…] il quadro di un istituto scolastico cin evidenti problemi di  governace”.  Problemi che hanno causato la repentina sospensione   della partenza degli alunni per gli stage all’estero, finanziati dalla Comunità Europea,  due giorni prima della partenza, lasciando l’amaro in bocca per i molti giovani con la valigia già pronta ad essere imbarcata.