Infermiere/spacciatore: un arresto a Mugnano

Infermiere/spacciatore: un arresto a Mugnano

Forse non gli bastava lo stipendio, forse aveva qualche vizietto. Ad ogni modo un infermiere si reinventa spacciatore. E’ accaduto a  Mugnano. In manette ci è finito  Gaetano Simeoli, 34 anni, residente a Marano, incensurato.

L’uomo lavora in una struttura ospedaliera privata di Mugnano. Nonostante questo è stato trovato in possesso di 295 grammi di marijuana, 214 grammi di hashish, un bilancino di precisione, una cartuccia calibro 9, una pressa artigianale utilizzata per il confezionamento dello stupefacente e 10.900 euro. Parte della droga è stata ritrovata nell’armadietto della struttura ospedaliera dove il 34enne lavora.