Corteo studentesco ad Aversa

Corteo studentesco ad Aversa

Si è svolta ieri sera, sotto la pioggia, la mobilitazione che ha visto gli studenti di tutti gli istituti superiori di Aversa sfilare per le vie della cittadina normanna contro i tagli perpetrati nelle varie legislazioni e le strutture fatiscenti del comprensorio aversano.

Il corteo. quasi 400 studenti dei collettivi studenteschi di tutti i licei e gli istituti professionali dell’agro aversano: Iommelli, Cirillo, Giordano Bruno.
I giovani si sono ritrovati dinanzi la stazione ferroviaria alle ore 9 sotto le nuvole che nelle prime ore minacciavano pioggia.
Il corteo ha attraversato via Armando Diaz, via Giuseppe Garibaldi concludendo e sciogliendo la manifestazione a piazza Municipio.
In molti hanno richiamato all’interno della manifestazione il tema ambientale sia nei cori sia nei diversi striscioni che sventolano tra le teste bagnate dei molti studenti liceali.
La problematica centrale che i giovani studenti hanno voluto mettere sotto gli occhi dell’ amministrazione, è la pericolosità delle strutture scolastiche, ritenute fatiscenti e poco sicure.
Infatti, già nove mesi fa il liceo classico Cirillo, si è vista sprovvista di una sede succursale a causa di un crollo improvviso dell’ ala sinistra dell’ edificio, e a causa di tale evento, più di 300 studenti della succursale del liceo classico sono stati costretti a seguire le proprie lezioni curriculari in orari pomeridiani.

Il tragitto percorso dagli studenti delusi  ha creato gravi problemi di viabilità formando lungo viale Europa e via Armando Diaz  file di autovetture di quasi un chilometro.