Il centro remiero di Lago Patria nel degrado

Visto così dall’alto si capisce quanto sia grande e quanto potrebbe essere bello il centro remiero di Lago Patria. La struttura però è abbandonata da anni e nel tempo è costata non poco ai cittadini giuglianesi che hanno pagato più volte i lavori di recupero ma non l’hanno mai vista aperta. Dalle nostre immagini girate all’interno è chiaro lo stato di abbandono in cui versa: porte e finestre distrutte, pannelli fotovoltaici testimoni di investimenti passati ridotti a spazzatura. Più volte i volontari del WWF hanno chiesto la struttura che dopo un contenzioso tra il comune ed un privato, per alcuni mesi è stata solo il deposito della ditta che si occupava dei lavori fognari della zona.

Ora c’è un progetto preliminare per trasformare il centro in una caserma dei Carabinieri ma in città molti si sono opposti all’idea prima fra tutti i Giovani Democratici che vogliono veder funzionare questo spazio per quello che dovrebbe essere: un luogo di aggregazione e sport. Per ora però il centro remiero che vide protagonisti i fratelli Abbagnale è solo il regno dei vandali e del degrado.