Melito, continua la protesta della multiservizi

Melito, continua la protesta della multiservizi

Nonostante le rassicurazioni ricevute durante la seduta di ieri del consiglio comunale, quest’oggi gli impiegati della Multiservizi non hanno effettuato la raccolta rifiuti sul territorio melitese protestando per il mancato accredito degli stipendi relativi al mese di agosto appena trascorso.

Malgrado, infatti, nel pomeriggio di ieri gli assessori Piccirillo e Mastropasqua abbiano comunicato ad una delegazione della Società mista che il Comune ha già provveduto ad emettere il mandato di pagamento in data 3 settembre 2014 e che quindi solo per una questione bancaria ancora non viene visualizzato l’accredito, questa mattina l’intera città si e’ svegliata completamente invasa dai rifiuti a causa della ingiustificata interruzione delle attività da parte degli addetti preposti al servizio.
Per questo motivo, l’Assessore all’ambiente nonchè vicesindaco, Marina Mastropasqua, ha provveduto a presentare formale denuncia per interruzione di pubblico servizio presso la Tenenza dei Carabinieri di Melito, specificando che non si tratterà dell’unico provvedimento:
Non è assolutamente giustificabile il comportamento degli impiegati della Società che attualmente si occupa dello spazzamento e della raccolta rifiuti sul territorio melitese – tuona l’Assessore Mastropasqua. Lasciare l’interà città invasa dall’immondizia è una gravissima azione che sta comportando enormi disagi alla cittadinanza, motivo per cui la Società dovrà immediatamente rendere conto alle istituzioni di tale condotta e verra’ presto raggiunta da una elevata sanzione in ragione della immotivata interruzione di un servizio fondamentale.”