Mugnano, dopo il raid dei giorni scorsi nella villetta di via San Lorenzo, ripristinata la targhetta in ricordo di Miriam Makeba

Mugnano, dopo il raid dei giorni scorsi nella villetta di via San Lorenzo, ripristinata la targhetta in ricordo di Miriam Makeba

Villa comunale di via San Lorenzo, ripristinata la targhetta intitolata alla memoria di Miriam Makeba. Lo comunicano gli attivisti dell’associazione Impeto Giovanile, che da qualche mese gestiscono la struttura. La lapide in ricordo dell’artista sudafricana, posta in passato all’interno degli spazi pubblici dagli attivisti del Comitato civico Cambiamo Mugnano, era stata distrutta nei giorni scorsi. In precedenza, sempre nella villetta di via San Lorenzo, era stato dato alle fiamme un gazebo dell’associazione Impeto giovanile. “Abbiamo immediatamente e fermamente condannato l’atto vandalico compiuto nei giorni scorsi ai danni della targhetta intitolata a Miriam Makeba  – spiegano gli attuali gestori della struttura –  e, al di là delle sterili polemiche degli ultimi giorni, ci siamo subito adoperati per ripristinarla. La villetta torna a vivere”. La nuova lapide recita “Villetta comunale San Lorenzo. A Miriam Makeba, Mama Afrika, artista e  simbolo della lotta all’apartheid”