Marano, ancora sversamenti di amianto in alcuni punti della città. A giorni la bonifica di ben 12 siti. Si attende il dissequestro da parte della magistratura

Marano, ancora sversamenti di amianto in alcuni punti della città. A giorni la bonifica di ben 12 siti. Si attende il dissequestro da parte della magistratura

Mentre si attende il dissequestro da parte della magistratura di alcuni siti da bonificare, per i quali è stata già individuata anche la ditta specializzata (Cuma srl di Giugliano), continuano gli sversamenti illeciti di amianto e sempre negli stessi punti già finiti all’attenzione dei vigili urbani e dell’autorità giudiziaria. A segnalarlo è ancora una volta il professor Carlo Palermo, presidente dell’associazione Archeoclub Marhaies. Un nuovo sversamento è stato accertato in via San Castrese, nel tratto di strada già oggetto di recente di analoghi atti illeciti. Come se non bastasse, sono stati strappati anche parte dei teloni che coprivano le canne fumarie abbandonate in quel punto da un gruppo di incivili.  Stessa musica in via Corree di sotto, dove a segnalare la situazione di pericolo sono i residenti della zona. Pezzi di amianto, in attesa della bonifica ordinata dal sindaco Liccardo e che secondo i funzionari del Comune avverrà nell’arco di qualche giorno, sono sprovvisti di copertura e situati a pochi metri dalle abitazioni.