Clan Mallardo, scarcerato Alfonso Russo: fu arrestato con Pinuccio o’ toro

Clan Mallardo, scarcerato Alfonso Russo: fu arrestato con Pinuccio o’ toro

E’ stato scarcerato Alfonso Russo. Il Riesame ha concesso gli arresti domiciliari per il 36enne di Villaricca, difeso dagli avvocati Matteo Casertano e Michelangelo Trovato Abbate, ritenuto esponente del clan Mallardo e tratto in arresto con l’accusa di associazione mafiosa ed estorsione.

L’operazione portò all’arresto oltre che di Russo, anche di Giuseppe Strino detto Pinuccio o’ Toro, Andrea Sorrentino e Francesco Saverio Felaco, ritenuti responsabili di estorsioni agli imprenditori di Qualiano. Qualche giorno prima il riesame aveva concesso i domiciliari anche a Felaco. Per Strino e Sorrentino, invece, il Riesame ha confermato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Il business dei Mallardo, secondo le indagini, si era infatti esteso anche a Qualiano. Ad essere colpiti soprattutto le grandi aziende e i costruttori. Le imposizioni andavano dai 2mila ai 7mila euro. A decidere come e a chi imporre era Giuseppe Strino, cognato di Patrizio Picardi.