Malmenava la convivente al punto da provocarle un trauma cranico facciale: arrestato

Malmenava la convivente al punto da provocarle un trauma cranico facciale: arrestato

Trauma cranico facciale e contusione al ginocchio. E’ questa la diagnosi dei sanitari dell’ospedale di Giugliano a una donna malmenata dal convivente. L’uomo, un 32enne di Villaricca, già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione per maltrattamenti in famiglia.

L’uomo è stato bloccato nella sua abitazione sul Corso Italia, immediatamente dopo che, al culmine di una lite per futili motivi, aveva picchiato a calci e pugni la convivente, una 23enne del luogo. La vittima è stata medicata dai sanitari dell’ospedale San Giuliano per un trauma cranico facciale, una contusione escoriativa al ginocchio sinistro, guaribile in 7 giorni. Gli uomini dell’arma hanno accertato che l’uomo da circa due mesi maltrattava la giovane donna. L’arrestato è stato accompagnato nella sua abitazione agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.