Marano, videocamere a ridosso del municipio e del tribunale: deterrente contro i “vandali” della zona

Marano, videocamere a ridosso del municipio e del tribunale: deterrente contro i “vandali” della zona

Un vecchio adagio recita “che alla basilica di Santa Chiara, dopo che i ladri avevano rubato, apposero le porte di ferro”. Un altro ancora fa riferimento al “meglio tardi che mai”. Proverbi che sembrano calzare a pennello per piazzale san Escrivà de Balaguer, l’area a ridosso del municipio e del tribunale, dove da due giorni operai e tecnici sono intenti ad installare le agognate videocamere che dovrebbero fare quanto meno da deterrente contro gli incivili, i vandali, perlopiù giovanissimi, che nel corso degli ultimi mesi hanno divelto giostre, fontane, vetri, manufatti in cemento e dato alle fiamme uno scooter. Le videocamere, la cui installazione era stata sollecitata da tempo, entreranno in funzione nei prossimi giorni.