Terra dei Fuochi, Romano: comitato interministeriale disponibile su richieste Giunta Caldoro per bonifiche

Terra dei Fuochi, Romano: comitato interministeriale disponibile su richieste Giunta Caldoro per bonifiche

Il Comitato interministeriale su Terra dei fuochi, presieduto dal ministro delle Politiche agricole Maurizio Martino, ha espresso la propria disponibilità a prendere in considerazione tutte le richieste che abbiamo presentato come Regione Campania.”

 

Così l’assessore all’Ambiente Giovanni Romano, al termine del vertice di Roma.

 

“Abbiamo posto al Tavolo alcune questioni che, d’intesa con il presidente Caldoro e il capo dipartimento Romano, con i quali siamo stati in continuo contatto, riteniamo fondamentali, a partire dall’esigenza di un desk informativo utile a comunicare ai cittadini tutte le attività e che si ponga l’obiettivo in poco tempo di diventare portale unico nazionale, inglobando anche il nostro su Terra dei fuochi, per il quale sono stati espressi autorevoli apprezzamenti.

 

“Abbiamo sostenuto altresì – aggiunge l’assessore –  l’esigenza di ottenere risorse aggiuntive per le bonifiche, che possano essere spese aldilà del patto di stabilità, e di accelerare le procedure utili ad assicurare l’intervento pubblico, in considerazione del fatto che la maggior parte dei siti contaminati sono privati e che in molti comuni esistono immobili abusivi che non possono essere allacciati su pubblici acquedotti. Infine, abbiamo illustrato, trovando condivisione, le nostre iniziative sulla tracciabilità dei prodotti e delle matrici ambientali.

 

“Nel giro di una settimana farò avere al ministro Martina un report sullo stato dell’arte, al fine di affrontare, già nel tavolo in calendario ad inizio settembre, tutte le questioni poste.

 

“Esce dall’incontro ulteriormente rafforzata la grande collaborazione esistente tra noi e la Guardia Forestale, grazie alla rinnovata disponibilità confermata dal capo del Corpo Forestale dello Stato Cesare Patrone e dal comandante regionale Sergio Costa”, conclude Romano.

 

COMUNICATO STAMPA