Marano 32 milioni per gestire i rifiuti in città

Marano 32 milioni per gestire i rifiuti in città

Via libera al bando di gara per l’affidamento del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Un bando atteso da tempo (la Falzarano gestisce da circa due anni il servizio in regime di proroga), per un servizio della durata di cinque anni, che sarà espletato dalla Sua (Stazione unica appaltante) a cui il Comune – come da convenzione stipulata tra le parti l’11 luglio del 2012 – dovrà versare una somma pari a 162 mila euro. L’importo complessivo dell’appalto, invece, è di 32 milioni e 500 mila euro.

I servizi e l’isola ecologica. L’azienda vincitrice dovrà assicurare i seguenti servizi: raccolta differenziata e integrata dei rifiuti solidi urbani, spazzamento delle arterie, diserbo, pulizia caditoie e fontane. Il responsabile unico del procedimento è Paolo D’Auria, responsabile del settore Patrimonio e Igiene Urbana. Per la gestione della futura isola ecologica a ridosso del comune di Calvizzano (località La Volpe), l’amministrazione comunale “si riserva di affidare il servizio successivamente alla realizzazione delle opere e previa regolamentazione delle stesse”.